Rapporti con lo Stato e con le autorità ecclesiastiche cattoliche

L’influenza dello Stato nella vita delle comunità ebraiche è sempre stata molto forte e gli archivi ne riflettono l’importanza. Attraverso la documentazione conservata è possibile seguire il succedersi delle norme via via emanate dallo Stato e le ricadute pratiche sulla vita delle comunità. Si passa quindi dalla regolamentazione della vita ebraica dei ghetti nell’antico regime dei Savoia; alla cosiddetta “prima emancipazione” del periodo francese, con il riconoscimento dei diritti politici indipendentemente dalla confessione religiosa; alle successive restrizioni dovute al ritorno, con la Restaurazione, del regime precedente; al riottenimento dei diritti civili e politici con la “seconda emancipazione” dovuta allo Statuto carloalbertino del 1848; al fervente dibattito degli anni cinquanta dell’Ottocento in seno alle comunità ebraiche per giungere alla Legge Rattazzi del 1857 e, successivamente, al riassetto istituzionale dovuto alla legge Falco del 1930.
Molto importante è la documentazione relativa alle registrazioni di stato civile, introdotto durante la parentesi della dominazione francese e poi ripreso dal 1838 da Carlo Alberto. Interessantissimo è altresì constatare come le norme statuali incidessero profondamente sulla vita quotidiana dei membri delle comunità e con quale rilevanza regolamentassero i rapporti di convivenza tra ebrei e cattolici.

Nel Novecento, a seguito delle persecuzioni nazifasciste, si moltiplicano i documenti che attestano rapporti diretti tra i rabbini e le autorità ecclesiastiche cattoliche.

A-123

Verbale dell'installazione del Concistoro

A-126

Suppliche cimitero

A-128

Divieto coabitazione

A-132

Protezione degli ebrei

A-15

Corrispondenza Rabbino Capo della comunità Israelitica di Torino - Rav Dario Disegni con Arcivescovado di Torino

A-29

Donne cristiane di servizio alle famiglie ebraiche

A-59

Condizioni morali e religione degli israeliti

A-61

Poesia del Rabbino per anniversario emancipazione 1860

A-62

Circolare del Ministero. Censimenti - statistiche

A-78

Ricorso contro l'apertura delle botteghe degli israeliti nelle giornate di festa

A-85

Autorizzazioni per uscire dal ghetto

A-86

Abbattimento delle porte del ghetto

A-87

Note spese e offerte per la celebrazione del funerale

A-88

Censura dei libri

A-89

Esenzione per le donne di portare il segno identificativo

A-97

Legge Rattazzi

A-98

Giuramento alla nazione (epoca napoleonica)

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritte nella nostra Cookies Policy.