Carmagnola

  • Comunità

    Comunità estinta.

    Nel 1930 entrò in vigore la nota “Legge Falco”. La legge implicò l’aggregazione delle comunità “minori” a quelle più grandi: Carmagnola perse la sua autonomia e diventò dipendente da Torino.
    Prima dell’aggregazione assunse la denominazione “Università israelitica di Carmagnola”.

  • Archivio della comunità

    L’archivio storico è stato riordinato nel 2000. È costituito da 55 unità archivistiche, con estremi cronologici complessivi 1784-1902. Comprende due subfondi:

    • Università israelitica di Carmagnola, 1858 - 1902
    • Opera Pia di Misericordia di Carmagnola, 1784 – 1902

    Università israelitica di Carmagnola (SIUSA)

  • Soggetto conservatore dell’archivio

    Archivio delle Tradizioni e del Costume Ebraici Benvenuto e Alessandro Terracini
    Piazzetta Primo Levi 12
    10125 Torino

    Archivio delle tradizioni e del costume ebraici Benvenuto e Alessandro Terracini di Torino (SIUSA)

  • Emergenze storico-artistiche

    • Ghetto: istituito nel 1724, comprendeva la zona di via Bertini, via delle Cherche, via Benso, e via Baldessano. Il quartiere scelto per il ghetto, chiamato “Isola delle catene”, era situato fuori dal circuito percorso dalle processioni cristiane.
    • Sinagoga: risalente alla seconda metà del Settecento, è una delle più belle sinagoghe barocche del Piemonte. Gli arredi, di grande eleganza, provengono da precedenti e più ampi luoghi di culto, mentre le decorazioni in oro su fondo nero, rosso o verde cupo contribuiscono a creare un ambiente armonioso e raffinato. Oggi la sinagoga si trova in via Bertini n. 8.
    • Cimitero: è ora parte del cimitero comunale di via Papa Giovanni XXIII.

Consulta le Immagini dagli Archivi

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritte nella nostra Cookies Policy.