Trino Vercellese

  • Comunità

    Comunità estinta.

    Le prime notizie di ebrei a Trino risalgono al XIV secolo.
    Nel 1930 entrò in vigore la nota “Legge Falco”. La legge implicò l’aggregazione delle comunità “minori” a quelle più grandi: Trino perse la sua autonomia e diventò dipendente da Vercelli.
    Prima dell’aggregazione assunse la denominazione “Università israelitica di Trino” (sec. XIV – 1806).

    Successivamente ha assunto le seguenti denominazioni:

    • Consistoire Départemental des Israelites de la Circoscription de Casal (Dipartimento di Marengo), 1806 – 1814
    • Comunità israelitica di Trino, sec. XIX - 1930
  • Archivio della comunità

    L’archivio della comunità di Trino è entrato a far parte del complesso di fondi della Comunità di Vercelli.
    È costituito da 95 unità archivistiche dal 1815 al 1865.
    L’archivio è stato riordinato ed inventariato nel 2011.

    Università israelitica di Trino (SIUSA)

  • Soggetto conservatore dell’archivio

    Comunità ebraica di Vercelli
    Via Foa, 70
    13100 Vercelli

    Comunità ebraica di Vercelli (SIUSA)

  • Emergenze storico-artistiche

    • Ghetto: era costituito da un unico caseggiato, che apparteneva a un’importante famiglia della città (Muggia) e sorgeva in corso Italia, all’attuale numero 47.
    • Sinagoga: nell’edificio di corso Italia 47 si trovava una piccola sala di preghiera, smantellata nel 1965.
    • Cimitero: il piccolo cimitero si trova in via Cesare Battisti.
      Cimitero

Consulta le Immagini dagli Archivi

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritte nella nostra Cookies Policy.